Consorzio di gestione di Torre Guaceto

Consorzio di Gestione di Torre Guaceto

Tornano i Mercati di Torre Guaceto dal 9 all’11 agosto a Serranova

Tornano i Mercati di Torre Guaceto dal 9 all’11 agosto a Serranova

Stampa Email
E’ tutto pronto per l’ottava edizione dei Mercati della Terra e del Mare di Torre Guaceto. Quest’anno la kermesse storica del Consorzio e Slow Food Puglia sarà itinerante. Convegni, cucina di strada e stand a Serranova, la sera, le cene didattiche a cura di chef italiani e albanesi nei ristoranti del territorio. L'evento è organizzato nell'ambito del progetto Interreg IPA CBC Italy-Albania-Montenegro EXTRA.

Dopo un anno di fermo a causa dell’emergenza sanitaria in corso, tornano i Mercati, la piazza internazionale dei saperi e dei sapori che promuove le eccellenze locali attraverso lo scambio di esperienze e conoscenze trasversali fra produttori dei presìdi di Slow Food, aziende biologiche e i cuochi dell’Alleanza Slow Food.

Come in ogni edizione, il percorso eco-gastronomico metterà insieme i produttori virtuosi di Puglia, offendo così all’utenza un’esperienza multisensoriale fatta di approfondimenti e gusto e proporrà agli operatori di settore spunti di riflessione per l’avvio di nuovi percorsi di sviluppo sostenibile e promozione.

La tre giorni dei Mercati della Terra e del Mare di Torre Guaceto quest’anno avrà quale tema principale lo sviluppo sostenibile che nasce dal confronto tra realtà diverse, nello specifico, dal gemellaggio simbolico delle conoscenze e del gusto tra la riserva e i cugini oltre costa albanesi. Sarà, infatti, lo scambio tra la riserva di Torre Guaceto e le aree protette dell’Albania il filo conduttore delle attività che saranno realizzate nell’ambito della kermesse dal 9 all’11 agosto.

L’anfiteatro del centro visite di Torre Guaceto ospiterà convegni imperdibili. Il 9 agosto, a partire dalle 21, si parlerà di pesca sostenibile, il 10 agosto l’approfondimento sarà dedicato all’importante tema della ricerca archeologica in riserva, si chiuderà l’11 con un incontro dedicato al tema del turismo sostenibile. Nelle serate del 10 e dell’11 agosto, poi, andranno in scena le cene didattiche a quattro mani a cura di chef italiani e albanesi, nella prima sera presso il ristorante Casale ferrovia di Carovigno, la seconda si cambierà location alla volta di Xfood a San Vito dei Normanni.

“Siamo felici di poter finalmente riportare le nostre maestrie ad Al Gawsit – ha dichiarato Marcello Longo, presidente di Slow Food Puglia -, certo, l’emergenza sanitaria in corso ci ha imposto limiti che, per ovvie ragioni, non avevamo nelle scorse edizioni, ma i Mercati ci saranno e non possiamo che esserne orgogliosi. Promuovere la sostenibilità e tutelare la biodiversità è la nostra mission e anche quest’anno daremo il nostro contributo alla lotta quotidiana necessaria a salvare il pianeta”.

Gli accessi all’evento saranno contingentati, si consiglia la prenotazione https://torreguaceto.azurewebsites.net/

ecco il programma http://win.riservaditorreguaceto.it/public/mercati/programma_mercatini_2021.pdf

“Quest’anno ospiteremo convegni molto interessanti ed avremo l’onore di interfacciarci con relatori eccellenti – ha commentato Rocky Malatesta, presidente del Consorzio di Gestione di Torre Guaceto -, nelle tre giornate affronteremo temi di fondamentale importanza per la tutela e la promozione della riserva. I dialoghi saranno occasione per l’avvio di nuove progettualità con i partner pubblici e privati che operano negli ambiti che tratteremo. Siamo certi che pur con tutte le limitazioni del caso, non deluderemo i nostri visitatori. Che dire, vi aspettiamo il 9, 10 e 11 agosto ad Al Gawsit”.

L'area dell'Adriatico Meridionale ha un alto potenziale turistico, grazie al suo patrimonio naturale, culturale, storico e archeologico. Il progetto Interreg IPA CBC Italy-Albania-Montenegro EXTRA mira a valorizzare settori turistici mirati (enogastronomico, verde, trekking, bike, pesca, ecc.) e creare uno spazio condiviso tra gli attori coinvolti, offrendo l'opportunità di incontrarsi, scambiare e accrescere la conoscenza, attraverso la presentazione di buone pratiche. A tal fine, il progetto svilupperà un programma congiunto di workshop e laboratori di esperienza B2B, seguendo i principi del turismo sostenibile, con un focus su parchi, siti Natura 2000, pratiche agricole tradizionali e prodotti tipici. L'obiettivo finale è quello di contribuire alla gestione intelligente delle destinazioni turistiche nell'area del Programma.

Partner del progetto sono Consorzio di Gestione di Torre Guaceto e l’Associazione ambientalista albanese Albanian Center for Environmental Protection and Sustainable Development (ACESPD)

L’evento in oggetto è ricompreso tra le previsioni del DECRETO-LEGGE 23 luglio 2021, n. 105, art. 3 comma 1 lett. e) e pertanto è fatto obbligo ai partecipanti di essere muniti di una delle certificazioni verdi COVID-19, previste dall’articolo 9, comma 2 del DECRETO-LEGGE 22 aprile 2021, n. 52 convertito con modificazioni dalla L. 17 giugno 2021, n. 87.

Lo stesso decreto prevede al comma 4 dell'art. 3 che, come disposto dalla Circolare del Ministero della Salute 28 giugno 2021 tra gli operatori che possono verificare la Certificazione Verde sono compresi il proprietario o il legittimo detentore di luoghi o locali presso i quali si svolgono eventi e attività per partecipare ai quali è prescritto il possesso di certificazione verde COVID-19, nonché i loro delegati.


Chiamaci

0831990882