Consorzio di gestione di Torre Guaceto

Consorzio di Gestione di Torre Guaceto

  • image

    La torre aragonese

    Al Gawsit, Guaceto, il luogo dell’acqua dolce. Qui dove le antiche popolazioni trovavano la vita e partivano per irradiare le ricchezze della terra in tutto il Mediterraneo, ancora oggi,  la torre aragonese custodisce e protegge la Riserva Naturale dello Stato e Area Marina Protetta della quale è il simbolo.

  • image

    Area umida

    Creati dalla natura, distrutti dall’uomo, nutriti ed ampliati grazie ad una governance mirata, i chiari d’acqua sono fonte di vita e di salvezza, la baia sicura per le popolazioni migranti del cielo che qui trovano un luogo protetto in cui poter mettere al mondo i piccoli e riposare prima di riprendere il viaggio per la vita.

  • image

    Centro Recupero “Luigi Cantoro”

    Troppo deboli per sopravvivere al mare, minacciate dall’uomo e dalle sue insidie, le tartarughe marine trovano la salvezza al Centro Recupero “Luigi Cantoro”, luogo di protezione e di rinascita, nel quale gli animali possono riprendere le forze prima di tornare alla vita vera, quella di esseri liberi.

Regolamento per l'istituzione e la tenuta dell'albo consortile del volontariato

Print

Il Consorzio di gestione di Torre Guaceto riconosce e valorizza la funzione peculiare dell’attività di singoli cittadini, associazioni e organizzazioni non lucrative impegnati nel volontariato quale espressione di partecipazione, solidarietà e pluralismo della società civile; promuove il loro autonomo sviluppo e ne favorisce l’originale apporto al conseguimento di finalità di carattere civile, sociale, culturale, ricreativo sportivo e di tutela ambientale.

Il Consorzio intende sviluppare l’attività di volontariato, nell’area marina protetta e riserva naturale dello stato di Torre Guaceto, sulle seguenti tematiche:

  • Tutela ambientale: azioni di conservazione del patrimonio naturalistico, quali pulizia degli ambienti naturali, attività di antincendio boschivo, monitoraggio della riserva, pulizia delle spiagge ed aree naturalistiche; sensibilizzazione e informazione dei fruitori rispetto ai regolamenti dell’area protetta; 
  • Culturale: valorizzazione dei beni storico culturali, educazione ambientale;
  • Attività produttive: promozione turistica, promozione dell’agricoltura sostenibile, valorizzazione dei prodotti ittico agronomici, promozione dell’arte e dell’artigianato artistico;
  • Sportive: promozione dello sport nell’area protetta

Chiamaci

0831990882