• La Torre Aragonese, recentemente restaurata, offre.........

indietro


28 feb 2018

Utilizzo di reflui affinati provenienti dal depuratore consortile di Carovigno nel comparto agricolo della Riserva naturale dello Stato di Torre Guaceto (BR)



Il Piano Direttore per la redazione del P.T.A. (Piano di Tutela delle Acque 2002), prevedeva che l’intero agglomerato di Carovigno, costituito dai Comuni di Carovigno, San Vito dei Normanni e San Michele Salentino, fosse servito dal nuovo impianto di depurazione (attualmente già realizzato), con recapito finale nel Canale Reale, in conformità ai limiti della Tab.4 dell’allegato V del D. Lgs. 152/99. Successive modifiche al P.T.A. hanno previsto una variante del recapito finale prevedendo che le acque fossero convogliate in mare tramite condotta sottomarina, conformemente ai limiti previsti in Tab.1 dell’allegato V del D. Lgs. 152/06. 
Attualmente sono stati realizzati l'impianto di depurazione dell'agglomerato di Carovigno e la condotta di collegamento dell'impianto al Canale Reale, mentre di prossima imminente realizzazione è la condotta sottomarina. L'impianto di depurazione attualmente scarica i reflui nel Canale Reale in conformità ai limiti previsti in Tab.4 dell’allegato V del D. Lgs. 152/06.
Poiché l'impianto di Carovigno, consente di fatto di ottenere un refluo affinato conforme ai limiti del DM n.185/2003 e al regolamento regionale “Norme e misure per il riutilizzo delle acque reflue depurate” che prescrivono i limiti per il riuso delle acque reflue in agricoltura, l'effluente può essere reimpiegato per scopi irrigui e/o ambientali.
Con il presente progetto si intende realizzare le opere necessarie al reimpiego della risorsa idrica all'interno del comprensorio irriguo della Riserva Naturale di Torre Guaceto. Il progetto prevede la realizzazione di una di adduzione alle reti irrigue esistenti da alimentare mediante un bacino di accumulo e un impianto di sollevamento. Il reimpiego della risorsa idrica affinata produce il duplice beneficio ambientale legato in primis al non scarico delle acque trattate, ma soprattutto consente di limitare l'eccessivo stress della falda acquifera. Ad oggi sono ben 22 i pozzi attivi nell'area della riserva che, con la realizzazione degli interventi in progetto, verrebbero impiegati solo per eventuali irrigazioni di soccorso. Questo dato assume un'importanza significativa perché con la realizzazione delle opere in progetto, è possibile abbattere drasticamente la quantità d'acqua giornaliera emunta da falda, con indubbio beneficio ambientale per la salvaguardia del corpo idrico sotterraneo oggi fortemente compromesso.
Il progetto prevede anche la rigenerazione dello specchio d'acqua naturale all'interno della Riserva Naturale di Torre Guaceto in corrispondenza della foce del Canale Reale. L'intervento si pone come obbiettivo principale quello di aumentare la superficie inondata di acqua dolce o debolmente salata all'interno della zona umida della Riserva, ripristinando condizioni ambientali presumibilmente simili a quelle precedenti la bonifica. Il raggiungimento di tale obiettivo consentirà, inoltre:
  1. Di creare un sito maggiormente attrattivo per l'avifauna migratrice;
  2. Di aumentare la consistenza dei popolamenti di flora e fauna dulcacquicola;
  3. Di aumentare la diversità specifica e a scala di paesaggio della zona umida;
  4. Di creare un'interruzione della continuità del combustibile nella zona umida, riducendo la pericolosità di potenziali incendi.



Tag






 

 

In evidenza

Registrazione EMAS II della Dichiarazione Ambientale dell'Area Marina Protetta di Torre Guaceto

La Sezione EMAS Italia del Comitato per l'Ecolabel e l'Ecoaudit, nella seduta del 22 dicembre 2005, ha deliberato la registrazione dell'Area Marina Protetta di Torre Guaceto, attribuendogli il numero I-000412 con validità fino al 10/06/2008. Il processo di Registrazione EMAS II, intrapreso nel 2002 ...

Leggi di più

Approvato il Regolamento di Esecuzione ed organizzazione dell'Area Marina Protetta di Torre Guaceto

Con Decreto 26 Gennaio 2009 è stato approvato il Regolamento di Esecuzione ed organizzazione dell'Area Marina Protetta di Torre Guaceto. Tale strumento, previsto dal decreto di istituzione dell'Area Marina Protetta, regolamenta lo svolgimento di alcune attività consentite all'interno dell'Area ...

Leggi di più

Fatturazione Elettronica

Denominazione Ente: Consorzio di Gestione di Torre Guaceto Codice Univoco Ufficio: UF8ZR2 Nome dell'Ufficio: Uff_eFatturaPA Responsabile: Dott. ALESSANDRO CICCOLELLA

Leggi di più

Meteo

 

Avvisi Pubblici e Bandi Attivi

Sono presenti n. 3 bandi attivi


data pubblicazione: 02/01/2018
data scadenza: 30/11/2018


data pubblicazione: 15/05/2018
data scadenza: 30/11/2018

Vedi tutti