• La Torre Aragonese, recentemente restaurata, offre.........

indietro


21 mar 2012

PROTECTION ACTIONS FOR CROSS-BORDER AND JOINT MANAGEMENT OF MARINE SITES OF COMMUNITY INTEREST (NATURA 2000)



Il Mare Mediterraneo, una delle più estese Ecoregioni del Pianeta, per la sua ricchezza di biodiversità, è tra i più importanti ecosistemi del mondo. Le maggiori minacce che mettono a rischio specie, habitat e interi ecosistemi facenti parte della biodiversità mediterranea, sono causati da impatti derivanti da attività umane. La comunità internazionale ha individuato, per il Mediterraneo, la necessità di un approccio transfrontaliero per affrontare le minacce, per fermare la perdità di biodiversità. Una delle politiche che si sta dimostrando maggiormente efficace è l’istituzione di Aree Marine Protette. La complessità degli ecosistemi marini rendono però il compito dei soggetti gestori più difficoltoso. Inoltre, non è stato ancora definito un modello di efficacia di gestione per le AMP e i Siti di Interesse Comunitari marini.

L’area comune tra Puglia e Grecia occidentale, con alcune delle più importanti aree marine, tesori di biodiversità, è anche caratterizzato dalla presenza di una specie prioritaria secondo la Direttiva Habitat 92/43, con un’ecologia ancora poco conosciuta e molto sensibile alle minacce antropiche: la tartaruga Caretta caretta. La tartaruga marina è seriamente minacciata dalla difficoltà di nidificare e dal fenomeno del by-catch. Recenti studi hanno dimostrato che nella regione occidentale della Grecia è nidificante una popolazione di tartarughe marine che preferiscono le coste salentine per nidificare.

Questo progetto, sviluppato dai soggetti gestori di aree marine protette e SIC marini, oltre che da un’autorità regionale con esperienza nel settore, è finalizzato alla realizzazione di una strategia comune transfrontaliera per affrontare le minacce descritte sopra, per assicurare governance migliorate, mantenimento della biodiversità e conservazione della popolazione di Caretta caretta, dall’alto valore ecologico. La convinzione finale è che per contrastare questi problemi, complessi e spazialmente estesi, l’unica possibile strategia è di sviluppare azioni comuni.

Il progetto è organizzato in diversi work packages: oltre ai primi due, dedicati alla gestione del progetto e alla promozione, sono presenti altri tre WP. Il WP3 è dedicato allo sviluppo di un modello di gestione per le aree marine, che deve essere applicato alle aree di progetto, attraverso l’elaborazione di mappe di habitat e batimetriche, identificazione dei fattori di stress e le loro origini. Questo modello di gestione è finalizzato a migliorare la governance delle aree marine, permettendo il raggiungimento della conservazione è potrà essere replicato alle aree marine delle due regione. L’obiettivo del WP4 è di creare un network transfrontaliero per la protezione e la conservazione della tartaruga marina Caretta caretta, analizzando lo stato di conservazione della stessa, mappando i potenziali e i certi siti di nidificazione e facendo sensibilizzazione finalizzata alla condivisione della protezione della tartaruga marina. Il WP5 contiene le azioni di follow-up, necessarie per il mantenimento dei risultati ottenuti durante il progetto, creando un’associazione transfrontaliera per lo scambio di expertise e l’identificazione di comuni strategie per la gestione integrata dei sistemi costieri, aperta all’iscrizione di altri soggetti interessati.


Tag








 
Questa pagina è stata vista 4638  volte

 

In evidenza

Registrazione EMAS II della Dichiarazione Ambientale dell'Area Marina Protetta di Torre Guaceto

La Sezione EMAS Italia del Comitato per l'Ecolabel e l'Ecoaudit, nella seduta del 22 dicembre 2005, ha deliberato la registrazione dell'Area Marina Protetta di Torre Guaceto, attribuendogli il numero I-000412 con validità fino al 10/06/2008. Il processo di Registrazione EMAS II, intrapreso nel 2002 ...

Leggi di più

Approvato il Regolamento di Esecuzione ed organizzazione dell'Area Marina Protetta di Torre Guaceto

Con Decreto 26 Gennaio 2009 è stato approvato il Regolamento di Esecuzione ed organizzazione dell'Area Marina Protetta di Torre Guaceto. Tale strumento, previsto dal decreto di istituzione dell'Area Marina Protetta, regolamenta lo svolgimento di alcune attività consentite all'interno dell'Area ...

Leggi di più

Fatturazione Elettronica

Denominazione Ente: Consorzio di Gestione di Torre Guaceto Codice Univoco Ufficio: UF8ZR2 Nome dell'Ufficio: Uff_eFatturaPA Responsabile: Dott. ALESSANDRO CICCOLELLA

Leggi di più

Meteo

 

Avvisi Pubblici e Bandi Attivi

Sono presenti n. 1 bandi attivi


data pubblicazione: 06/03/2018
data scadenza: 31/12/2018

Vedi tutti