Consorzio di gestione di Torre Guaceto

Consorzio di Gestione di Torre Guaceto

  • image

    La torre aragonese

    Al Gawsit, Guaceto, il luogo dell’acqua dolce. Qui dove le antiche popolazioni trovavano la vita e partivano per irradiare le ricchezze della terra in tutto il Mediterraneo, ancora oggi,  la torre aragonese custodisce e protegge la Riserva Naturale dello Stato e Area Marina Protetta della quale è il simbolo.

  • image

    Area umida

    Creati dalla natura, distrutti dall’uomo, nutriti ed ampliati grazie ad una governance mirata, i chiari d’acqua sono fonte di vita e di salvezza, la baia sicura per le popolazioni migranti del cielo che qui trovano un luogo protetto in cui poter mettere al mondo i piccoli e riposare prima di riprendere il viaggio per la vita.

  • image

    Centro Recupero “Luigi Cantoro”

    Troppo deboli per sopravvivere al mare, minacciate dall’uomo e dalle sue insidie, le tartarughe marine trovano la salvezza al Centro Recupero “Luigi Cantoro”, luogo di protezione e di rinascita, nel quale gli animali possono riprendere le forze prima di tornare alla vita vera, quella di esseri liberi.

Adozioni selvagge Campagna di Crowdfunding

Stampa

Il Progetto

Ci sono animali selvatici che muoiono a causa dell’inquinamento dei loro habitat. Animali investiti. Animali vittime dei bracconieri. Animali che perdono la propria casa, animali che muoiono sotto gli occhi di tutti, animali invisibili.

Ma noi li vediamo. Noi siamo dalla parte degli animali.

Adottare un animale, vuol dire regalargli una possibilità di vita.

Sostenere il centro territoriale di prima accoglienza della fauna selvatica in difficoltà di Torre Guaceto, vuol dire dare una possibilità di vita a tutti quegli animali che rischiano di morire a causa dell’uomo.

Sono loro in nostri selvaggi.

L’applicazione in campo medico-veterinario di conoscenze e tecnologie sempre più avanzate aumenta sensibilmente la percentuale di successo dell’attività di soccorso, cura e reintroduzione in natura della fauna selvatica.

Per questo motivo abbiamo bisogno di acquistare una serie di attrezzature:

  • Ambiente riscaldato ed ossigenato per gli animali che recuperiamo in stato di ipotermia, e purtroppo accade spesso;
  • Apparecchio per anestesia necessario per addormentare i pazienti da sottoporre a trattamento chirurgico, in modo sicuro e monitorabile;
  • Digitalizzazione dell’apparecchio radiografico;
  • Ampliamento del centro con la costruzione di ulteriori 2 voliere da utilizzare per la liberazione dei volatili, in condizioni di assoluta mancanza di stress;
  • Farmaci e materiale di consumo.

 

Chiamaci

0831990882