Consorzio di gestione di Torre Guaceto

Consorzio di Gestione di Torre Guaceto

See the sea: la bellezza di Torre Guaceto in un concorso di fotografia

See the sea: la bellezza di Torre Guaceto in un concorso di fotografia

Stampa Email
(0 Voti)
Sono arrivati in Riserva muovendo da tutta Italia, si tratta dei fotografi subacquei che hanno partecipato al concorso “See the sea” organizzato dall’associazione WWF Brindisi e dal Consorzio di Gestione di Torre Guaceto nell’ambito del progetto twinning programme finanziato dall’ente internazionale Rac/Spa.
Un concorso in estemporanea ideato con l’obbiettivo di creare un’occasione d’incontro e condivisione tra gli amanti degli scatti sotto il pelo d’acqua e per la divulgazione delle ricchezze naturalistiche dell’area protetta. In giuria tre fotografi d’eccezione: Settimio Cipriani, che innumerevoli volte ha rappresentato l’Italia nelle competizioni mondiali portando a casa l’agognato trofeo, Francesco Congedo, ritrattista di paesaggi e volti, Francesco Pacienza, scrittore, giornalista, docente e, soprattutto, fotografo di fama internazionale. La tre giorni di lavori è stata inaugurata venerdì pomeriggio con l’incontro tenuto dai giurati e dedicato all’approfondimento delle tecniche e della storia della fotografia subacquea. Sabato si è entrati nel vivo della competizione con le due immersioni finalizzate alla realizzazione degli scatti sui fondali di Torre Guaceto. La domenica mattina è stata dedicata all’immersione, questa volta in senso metaforico, nel patrimonio naturalistico della Riserva, e i fotografi hanno avuto l’opportunità di assistere al ritorno al mare di una delle Caretta caretta curate presso il Centro Recupero Tartarughe Marine di Torre Guaceto. Successivamente, si è passati al momento tanto atteso, quello della premiazione. Tra tutti sono stati 5 i fotografi premiati per aver realizzato gli scatti più rappresentativi dell’area protetta in relazione ai temi ambiente, macro, pesce e split. Il quinto classificato è Antonio Baldassarre, il quarto Gianluca Romano, terzo Roberto Strafella, secondo Michele Sbrilli e, primo classificato, Michele Angotti. I premi sono stati consegnati dal comandante della capitaneria di porto di Brindisi, Giovanni Canu, dal presidente del WWF Brindisi, Giovanni Ricupero, e dai rappresentanti del Consorzio di Gestione di Torre Guaceto. In palio un assegno da 300 euro ed uno da 200 ed doni offerti dagli sponsor Flex arm, Fotosub shop, Isotta, Easydive e Magenes. Si è trattato di un evento che ha arricchito ed ingrandito la famiglia di Torre Guaceto e per la cui buona riuscita hanno contribuito le associazioni Salento sub ed Aquademia, la cooperativa Thalassia, la società Giursaco, la struttura ricettiva Meditur, il ristorante Le Sciabiche e l’azienda agricola Calemone. “Abbiamo immaginato e realizzato l’intero evento in appena un mese – ha commentato il presidente del Consorzio di Gestione dell’area protetta, Corrado Tarantino -, non è stato semplicissimo, ma ce l’abbiamo fatta e siamo estremamente soddisfatti del risultato ottenuto. I fotografi professionisti ed amatoriali che si sono voluti unire a noi hanno espresso grande gradimento per l’evento e Torre Guaceto stessa, ciò ci rende fieri del lavoro di squadra che abbiamo portato avanti. Abbiamo ideato ‘See the sea’ in modo tale che non fosse una semplice competizione, ma un’occasione di unione tra chi conosce e rispetta il mare. E’ stato il secondo concorso dedicato alla fotografia subacquea organizzato dal Consorzio dopo quello del 2006, oggi, abbiamo la certezza di potercela fare – ha chiuso Tarantino -, e che manifestazioni di questo genere vanno assolutamente ripetute nel prossimo futuro”. Guarda il video https://youtu.be/3R6YrPv6_18
Ultima modifica il Giovedì, 10 Ottobre 2019 13:12

Chiamaci

0831990882